Una borsa piena di sorprese!

Questo pomeriggio ho il corso patchwork, l’ultimo prima delle vacanze estive… Sento già la nostalgia! E allora vi mostro ciò che ho realizzato negli ultimi corsi. Prima di tutto questa, la borsa “cuori”, realizzata in tela jeans e cotonine patchwork:

la tasca, i manici e i fiocchetti lateriali sono cuciti a mano, le cuciture laterali della borsa a macchina.  Forse vi starete chiedendo: ma i cuori??? Dovevano essere i “fermamanici”, ma io ho preferito realizzare delle forme a fiorellino che tra l’altro ricordano la fantasia della stoffina rosa.

Ehi, Ma cosa spunta dalla borsa? E’ il becco di una birichina, che si è infilata lì per farmi uno scherzetto. E’ la paperetta che ho ribattezzato Giovanna perché gran parte dell’assemblaggio l’ho fatto guardando alla tv, all’inizio di maggio, un evento che per me è stato quello dell’anno (altro che matrimoni reali!)

 

Le ali di Giovanna si muovono, sta in piedi da sola e poi tintinna quando la prendi perché al nastro che ha al collo ho attaccato un piccolo sonaglino giallo.

Giovanna ha coinvolto nello scherzo anche Saputello, il gatto fermaporta che ho realizzato all’ultimo corso: io ho scelto di realizzarlo nelle tonalità del blu per portarlo in ufficio (la porta della mia stanza sbatte sempre e non c’è zeppa che tenga). Ma per ora è rimasto a casa nella scatola dei lavori finiti perché tutto il mio gruppo di lavoro si è “momentanemente” trasferito a piano terra (al primo piano si è rotta l’aria condizionata e dobbiamo rifare l’impianto).

 

 Questo pomeriggio realizzeremo una borsa pochette! Ve la mostrerò non appena la finisco, ok? Bye Bye!

Annunci

SAL SAPIN di giugno

Con qualche giorno di ritardo oggi vi mostro le decorazioni che ho realizzato per il mese di giugno per il SAL SAPIN organizzato da Susanna. Sono due cuscinetti realizzati con la solita tela Aida bianza 55 quadretti. Il tema è il Presepe (non poteva mancare!). Lo schema l’ho preso dalla mia collezione di free, e l’ho reinterpretato (anche perché non era tanto leggibile, essendo a colori). Ecco qui le mie decorazioni:

Sul retro c’è la stoffa blu che fa da sfondo alla foto. E il prossimo mese? Si cambia rotta, come ho già comunicato a Susanna, ci sono novità all’orizzonte! Volete sapere quali sono? Beh, dovrete aspettare!

Mostra patchwork: i lavori di Chiara e Nonò

Eccomi qua! Come promesso, vi mostro i meravigliosi lavori di Chiara e Nonò, le nostre due fantastiche insegnanti di patchwork!

Pronti? Iniziamo!  Prima di tutto vi faccio rivedere la magnifica vetrina del negozio, dove si possono ammirare alcune delle meraviglie realizzate da Chiara e Nonò:

Questa foto mostra invece un pannello realizzato con la tecnica del patchwork hawaiano (quello nei due toni di blu), alcuni bavaglini e cuffiette con ricamo boutis (lasciano senza parole, veramente!),  un runner sulle tonalità del verde e lo scaldotto personale di Nonò (sempre nelle tonalità del verde). Il “fiore” sulla tonalità del rosa è invece formato da 5 “petali” singoli che possono essere usati come poggiabacchette, oppure come sottobicchieri:

In questa foto si vede meglio lo scaldotto di Nonò e a fianco c’è un WIP che diventerà lo scaldotto di Gianni, il marito di Nonò (fortunato!!!)

Adesso è il turno del mio lavoro preferito: il magnifico pannello “Primavera Giappone”. Straordinario, vero?

Queste invece sono le collane realizzate da Chiara con la caterinetta (o tricotin che dir si voglia),  molto originali:

 Questa invece è la prima coperta realizzata in collaborazione da Chiara e Nonò:

Pensate che questa galleria di meraviglie sia finita? Ovviamente no, manca all’appello ancora una delle coperte realizzate da Nonò:

Meravigliosa, vero?

Alla prossima!