Con un po’ di ritardo…

Vi faccio vedere un lavoretto che doveva essere pronto per Natale… ma che ho finito solo pochi giorni fa. Ben sapendo come sono fatta e quali sono i miei tempi ho pensato bene di non scegliere tessuti natalizi, ma colori chiari e primaverili. Ve lo mostro:

Delizioso, vero? È un centrotavola. Il disegno è di Chiara e la trasformazione in quadrato patchwork è di Nonò. Non sono straordinarie le mie insegnanti? Ora le due vulcaniche hanno messo in cantiere un altro progetto magnifico che inizia ufficialmente la prima settimana di marzo… Ma io voglio finire il progetto di patchwork hawaiiano prima di iniziarlo, sennò lo abbandono nuovamente! A proposito, vi faccio vedere l’ultima foto che ho scattato:

Concludo annunciandovi che prossimamente vi sarò vedere il risultato del corso che ho fatto sabato scorso e che per il quale ho prodotto una valanga di yo-yo…

Alla prossima!

Annunci

Ammesso che sia un buon giorno…

Oggi vi mostro l’ultimo ricamo realizzato per l’Associazione Sogni d’Oro:

È l’asinello Ih-oh, uno degli amici di Winnie The Pooh, quello sempre triste e pessimista. Il titolo del post è una delle sue frasi tipiche, che pronuncia se lo si saluta con un innocente “Buongiorno!”…

L’ho scelto perché il suo perenne cattivo umore è in sintonia con il mio nell’ultimo periodo… Diciamo che per me la situazione può solo migliorare!

E adesso… yo-yo a gogò!!! Perché??? Ve lo spiego prossimamente!!!

Avanzamenti e sorprese!

Eccomi qua, non sono rimasta sepolta dalla neve! Mammia mia quanta ne ha fatta! Ha nevicato anche per 12 ore di seguito, mai visto! Venerdì 3 febbraio sono caduti 20 centimetri di neve, il 10 almeno 40! Tutto questo in una città di mare (da casa mia il mare è lontano 200 metri scarsi). Non ho avuto grossi disagi, i trasporti hanno più o meno retto, ma quello che è stato devastante sono state le chiusure “preventive” delle scuole. Morale: i miei nipoti non vanno a scuola da più di 10 giorni e, se tutto va bene, ci ritorneranno domani, così finiscono il pellegrinaggio casa loro – casa nonna (dove abito anch’io).

Dal punto di vista creativo ho fatto poco o niente, sono ancora concentrata sui lavori 2011 rimasti in sospeso. Comunque forse in settimana riesco a concretizzare qualcosetta. Per ora ho poco da far vedere, però voglio mostrare un avanzamento del patchwork hawaiiano. In realtà sono andata avanti, ma mi manca la foto 🙂

E poi voglio farvi vedere il regalino che mi è arrivato insieme al bollino per l’iscrizione 2012 all’Associazione Sogni d’Oro. è una bellissima e capientissima borsa shopper che intendo utilizzare quando me ne andrò in giro per fiere. La prossima fiera a cui andrò sarà… Boh! Sicuramente Abilmente di ottobre, non so se prima di allora riesco ad andare da qualche altra parte! Speriamo!