Parliamo di Natale!

Riprendo a scrivere dopo una breve pausa, dovuta a cause di forza maggiore, ovvero la nipote piccola mi ha scaricato il tablet per vedere i suoi video preferiti…

Il mio periodo creativo preferito è il Natale, penso l’abbiate capito 🙂

Cerco sempre di fare dei regalini creativi per i miei familiari, da aggiungere agli altri regali.

Quest’anno ho realizzato per i miei nipoti degli angioletti che ho imparato a fare in uno degli open day organizzati nel negozio dove si riuniscono le Amiche del Patchwork, il mio gruppio di creative:

titaniaart_natale2019_angioletti

Ho fatto delle piccole modifiche al progetto originale, utilizzando per le teste delle vecchie palline natalizie che non mettevo più sull’albero.

Poi ho personalizzato ogni angioletto in modo che somigliasse ad ognuno dei miei nipoti 🙂

Forse ci state chiedendo: ma perché sono cinque e non quattro? Perché quello più a destra è il mio… I capelli sono ispirati a quello che vedo nello specchio ogni mattina 😀

Alla prossima!

 

Annunci

È passato un anno…

Eh già, è passato più di un anno, l’ultimo post che ho scritto risale al 24 febbraio 2017 😦

I miei impegni lavorativi sono aumentati ancora di più, il tempo libero è sempre di meno e così il mio lato creativo ne risente 😦 O meglio, continuo a creare, ma mi manca proprio il tempo materiale per aggiornare il blog.

Ma cercando di dare una ragione a questa lunga assenza posso dire che soprattutto l’avvento delle nuove tecnologie (e l’imposizione di paranoiche direttive aziendali per la protezione dei dati) mi ha reso difficoltoso oltre misura l’aggiornamento del blog. Soprattutto caricare le foto è diventata una impresa veramente eroica. E come ho già detto in passato un blog di questo genere senza foto non ha senso di esistere.

L’unico buono proposito che faccio per il 2018 è di ricomiciare a bazzicare questo blog, mi è mancato proprio tanto!

Ricomincerò con dei post di “riparazione” in cui mostrerò quello che ho realizzato nel corso dell’anno scorso. Tengo incrociate le dita!

Ecco il mio pesciolino!

Eccomi qui, con un altro progetto per l’Associazione Sogni d’Oro!

image

Vi piace? A me tantissimo, è molto allegro e colorato! E poi il segno dei pesci è il mio segno zodiacale. Non mi interessano tanto gli oroscopi però, diciamolo, il mio è il segno più carino 🙂
Devo dire che questo non è il mio primo progetto per il 2016… Prima ho realizzato un simpaticissimo Minion,  ma nella fretta di spedirlo ho dimenticato di fare la foto 😦 Recupererò appena possibile, promesso!

2014

Oggi è il primo giorno dell’anno e bisogna fare la lista dei buoni propositi. Eccola qui:

  • Partecipare a tanti progetti dell’Associazione Sogni d’Oro
  • Terminare i tanti lavori iniziati (ho già dedicato a questo proposito il mese di dicembre e ci dedicherò anche tutto il mese di gennaio)
  • Portare avanti una nuova avventura. Infatti sarò uno dei collaboratori del blog 2014 in compagnia ed ogni mese scriverò un post su una mia creazione. Il tema della creazione sarà scelto da Stefania, l’organizzatrice di questa iniziativa. Per gennaio il tema è “pois”, ho già tante idee che mi frullano per la testa!

Per ora è tutto!

Cosa sarà?

Sapete già che lavoro a Napoli? Ormai è passato più di un anno… Lavoro per un’azienda che fa servizi per la Pubblica Amministrazione, Ma questo c’entra poco con il ricamo ed il cucito creativo direte voi… Infatti avete ragione, ma trovarsi da sola in una città nuova che non conosci per niente ti porta inevitabilmente ad avere più tempo per i tuoi hobby. Sempre se ti ricordi di portarti dietro tutto l’occorrente… Nell’ultimo anno a me un paio di volte è successo di dimenticare qualche pezzo a Pescara e mi sono ritrovata con le mani in mano… Allora ho deciso di prendere un kit e di portarlo a Napoli, lasciandocelo in pianta stabile. Insomma è un vero e proprio ricamo di emergenza, a cui lavoro quando non ho altro da fare. Vi mostro cosa ho fatto finora:

Un nuovo ricamo ... cosa sarà?

Non è molto chiaro vero? Ma è un ricamo di emergenza… Poi sinceramente un ricamo così grande non l’ho mai affrontato… Lo schema occupa ben 10 pagine per la parte a punto croce ed altre 10 per la parte a punto scritto.

Volete sapere cos’è? Io non ve lo dico, Mi piacerebbe farvelo indovinare. Lo so, sono diabolica 🙂

Come primo indizio vi dico che è del mio disegnatore preferito. Poi arriveranno altri indizi, se il giochino vi piacerà.

PS: da oggi sono in ferie… e ci resterò per ben 3 settimane. Queste sono le mie prime ferie senza reperibilità e senza maledizione!