Ho fatto tanti Sogni d’Oro!

Magari fosse vero quello che ho scritto nel titolo, dormire per me è sempre un grande problema purtroppo!

È venuto il momento di mostrarvi i progetti che ho realizzato per la mitica Associazione Sogni d’Oro nel corso del 2018 e ai quali non ho mai dedicato un post su questo blog.

Cominciamo con il principe Eric (sì, è quello della Sirenetta Ariel). È stato molto piacevole ricamarlo!

Poi è toccato a lei, Lunetta, uno dei cattivi dei Pigiamini, il cartone animato che piace tantissimo alle mie nipoti piccole!

A seguire una “ferocissima” mucca pirata, un ricamo molto divertente da realizzare:

ed infine ho chiuso l’anno con questa dolcissima bambina che mi ricorda tanto la mia nipote numero 3:

È sempre un piacere ricamare per l’Associazione!

Alla prossima!

Mettiamo Ordine!

Ultimamente ho avuto modo di mettere un po’ di ordine tra le mie foto e mi sono resa conto che ci sono un sacco di lavori che non ho mai pubblicato 😦

Quindi nei prossimi giorni cercherò di recuperare. Inizio mostrandovi i progetti per l’Associazione Sogni d’Oro, di cui faccio orgogliosamente parte da 12 anni. Sono parecchi (sono una ricamina molto attiva :-D), ormai ho perso il conto ma sono sicura che ho partecipato a più di 60 progetti.

Quindi in questo post vi mostrerò alcuni dei progetti a cui ho partecipato nel 2017 e a cui non avevo ancora dedicato un post.

Iniziamo con questo tenerissimo bimbo scoiattolo che stringe orgoglioso la sua ghianda:

E proseguiamo con questa dolcissima bambolina in abito bianco:

Alla prossima!

È tempo di buoni propositi!

Il 2020 è già iniziato da qualche giorno e, come vuole la tradizione, è tempo di buoni propositi!

Ed io ho deciso di iniziare col botto aderendo a ben due SAL annuali 😀 ignorando la montagna di progetti iniziati e non ancora portati a termine 😀

Il primo SAL a cui ho aderito è quello organizzato da Peppermint Purple, ed è sulla tecnica del blackwork, che io adoro! Ho già realizzato altri lavori con questa tecnica ma non ricordo se li ho mostrati qui. (OT: Ora che ci penso, uno dei miei UFO è proprio un progetto che mescola punto croce e blackwork, devo capire dove è finito, così magari lo riprendo).

Il progetto è annuale ed è molto intrigante e secondo le intenzioni dell’autrice ogni tappa dovrebbe impiegare solo 15 minuti di tempo a settimana.

Il secondo SAL è invece organizzato dal famoso negozio Il Telaio Povolaro in collaborazione con DMC. Sono 12 tappe mensili ed è un mistery. Inizia la settimana prossima ed io non vedo l’ora (anche se non ho ancora avuto tempo di preparare la tela, spero di riuscire a farlo nel weekend).

Tutti e due i SAL hanno un gruppo FB di supporto in cui si possono trovare tutte le informazioni e chiedere eventuali chiarimenti.

Che dite, riuscirò a fronteggiare questo SAL, a portare avanti gli altri progetti in corso e a continuare la collaborazione con l’Associazione Sogni d’Oro? Io spero proprio di sì.

Alla prossima!