Destinazione Vicenza!

Mancano 60 ore all’ora x… E l’ora x è la partenza per la fiera Abilmente a Vicenza!!!! E se non vi siete fatti i conti vi dico che l’ora x è sabato alle 4:00 dal piazzale della stazione di Pescara Centrale, che da noi funge anche da terminal bus. Sì, perché si va con l’autobus che la mitica Chiara (sempre lei, una delle mie insegnanti di patchwork) ho organizzato! Siamo una ventina a partire ed è un bel risultato se pensate che l’anno scorso in fiera ci sono andata da sola!

Sono contentissima di partire, l’unico neo è l’orario inumano :-(. Per tentare di rendere meno traumatico il risveglio sabato mattina sto cercando di andare a nanna più presto la sera. Ma finora l’unico risultato è che mi sveglio prima!

Vabbeh, mica Vicenza è dietro l’angolo, ci separano 500 km.

Se qualcuno di voi passa da quelle parti e vuole salutarci/conoscerci staremo tutta la giornata in fiera.

Vi lascio mostrandovi un lavoretto fuori stagione, che ho terminato solo qualche giorno fa, dopo una strenua lotta con lo sbiego.

Gallinella carinissima, vero? Una simile la usiamo ai corsi come portapenne,  questa invece  è una presina, perché l’imbottitura che abbiamo utilizzato è a prova di calore, se non sbaglio (è passato un po’ di tempo da quando l’ho iniziata, doveva essere un lavoretto pasquale).

Se ci siete a Vicenza battete un colpo!

 

Annunci

La nona tappa del SAL Sapin!

Bene, dopo il delirio lavorativo della settimana scorsa, finalmente riesco a mostrarvi la nona tappa del SAL organizzato da Susanna:

È il pannello “The stoking were hung” della Dimensions finito e assemblato!

Si capisce cos’è???? Nel pannello ci sono delle calze appese ad un camino, allora la cornice intorno (non mi viene il termine tecnico!!!!) l’ho realizzata in modo che rappresenti un camino… Spero che renda l’idea.

E chi capita nei prossimi giorni nei dintorni di Vicenza e vuole vedere da vicino questo pannello può andare allo stand di Casacenina ad Abilmente. Lo troverà esposto lì. Ma facciamo finta che non vi ho detto niente, perché mi sta venendo il panico!!!

Alla prossima!

C’è posta!!!

La settimana scorsa è stata un delirio in ufficio… Ma l’apoteosi è stata venerdì in cui ho raggiunto le più alte vette della sf…ortuna… Non me ne andata dritta una! Il top lo sciopero selvaggio degli autobus cittadini proprio il giorno dedicato al mio amato pilates, ed ovviamente la palestra ce l’ho dall’altra parte della città!!!

Comunque sono sopravvissuta e quasi del tutto intera!

Dopo lo sfogo è il turno delle cose piacevoli: vi mostro il mio ultimo (forse però dovrei dire penultimo) progetto per l’Associazione Sogni d’Oro, un simpatissimo postino:

È stato veramente piacevole ricamarlo…  e mi ha fatto ottima compagnia in ufficio! Sì, me lo sono portato in ditta e crocettavo nella pausa pranzo, se non avevo cose urgenti da fare. Visto che i lavori da fare si accumulano sempre più (ma penso che questo sia un problema comune, no???) era l’unica soluzione…

Ed ora? Come avrete già capito, sono in attesa di una nuova busta e questa volta si va in montagna!