3:32

Immagine presa dalla rete

È passato un anno… Quella notte di 365 giorni fa ero sveglia quando è iniziata la scossa, qualcosa nel mio inconscio mi aveva messo in allarme. Quanta paura!!! Non per me, io abito sul mare e le probabilità di danni sono minime qui, ma paura per tutte le persone che si trovavano all’interno. Cosa è accaduto poi lo sappiamo tutti: la città in cui ho vissuto per qualche anno e che mi ha regalato il periodo più sereno della mia vita è stata quasi completamente distrutta.
Luoghi che conoscevo ed amavo non ci sono più. Persone che forse avevo incrociato 1000 volte non hanno visto sorgere il sole.
In questi giorni il pensiero dominante è l’amarezza, perché avrei potuto fare di più per la città che mi ha dato così tanto e che non ha chiesto mai nulla in cambio. Ma mi è stato impedito da alcune catene che mi tengono legata dove sono…
Oggi è il giorno delle lacrime e della preghiera, domani si penserà alle cose inutili di cui sono costretta ad occuparmi (ancora per poco ve l’assicuro).
PS: scusate se sono stata un po’ criptica

Annunci

One thought on “3:32

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...